venerdì 13 febbraio 2009

Maledetta doppia fila e maledetti automobilisti che parcheggiano in doppia fila!

Sono piuttosto incazzata, ma ora mi passa!
Sarà che la mia cervicale oggi non ne vuole sapere, ma sono piuttosto irascibile...
Meno male che questa sera avrò da fare con la mia pulce personale, lei che mi fa morire quando piccola-piccola per com'è s'attacca alle mie gambe e mi tira il maglione con le braccia dritte-dritte che dal basso il mio metro e 73 le sembrerà la Tour Eiffel!
Ma non ci facciamo commuovere, torniamo al motivo della mia seria adirata...
LA DOPPIA FILA.
Io odio la doppia fila, quelli che pur avendo ettari di parcheggi a disposizione, si piazzano proprio là: dietro di te e ti bloccano come una belva feroce in gabbia...
Io spaccherei tutto!
Mi chiedo perchè io cerco il parcheggio anche in culo al mondo e non levo il deretano dal sedile se non ho parcheggiato per bene e gli altri no.
Ci sono cose che proprio non le posso capire, la mia mente ha un limite, peggio del terzo mistero di Fatima!
Per farla breve, uno stronzo (e dirgli stronzo anzi è fargli un complimento) oggi mentre ero in banca ha pensato bene di "chiudermi"...E pensare che potevo pure avere un nonnino in preda ad un infarto da portare al pronto soccorso o un bimbo caduto in una vasca piena d'acqua (com'è successo a mia mamma con me quando ero piccola! E non dite "ah ecco, adesso si spiegano tante cose!" perchè non risponderei di me! Ma questa è un'altra storia e ve la racconto un'altra volta!), ma tanto a lui che gliene sarebbe importato?! Pensa te se quel nonnino fosse stato il suo però...
Stò stronzo!
(Un pò come gli stronzi, ma quali stronzi? Di più! Incivili ed assassini anche, si ASSASSINI, che utilizzano le preferenziali).
Insomma questo non si vedeva all'orizzonte, allora io, che per altro non stavo bene affatto, avevo fretta d'andarmene e siccome la mia macchinina è piccola e la si gira come niente...TAC azzardo la manovra...Neppure tanto complicata poi la manovra in questione solo che...
Che il minipaletto della malora era lì, troppo piccolo perchè io lo vedessi (io che tra l'altro ero un pò bloccata con la schiena a pezzi da atlante a vertebra lombare!)...
Un piccolissimo impatto, da ferma quasi, un minimo rumore, non pensanvo che arrivata a casa mi sarei ritrovata con un pezzo di parafango in meno!
Torno in dietro, recupero i cocci e Andre me lo incolla...Per fortuna non si vede neppure, ma io quello lì, l'automobilista dei miei stivali, lo odio!

1 commenti:

Emanuele ha detto...

Argh povera smartina! Fortuna che c'è lo zito con fildiferro (?) e super-attack! :-D
Ciao,
Emanuele