giovedì 3 luglio 2008

Fra Biagio non mangia da quattro giorni...

Ci sono stata in quel posto,
sembra fuori dal mondo,
scordato da tutti.
Io ho toccato con mano la carità,
ho sperimentato la provvidenza.
E' assurdo che un uomo
come Fra Biagio, sofferente ed
ammalato debba digiunare
da quattro giorni per il rispetto degli ultimi.
Chiede garanzie, chiede un accordo scritto...Ma scripta manent e chi siede comodo nelle poltrone della Città lo ritiene forse troppo impegnativo...
Mi vergogno.

5 commenti:

Marcello ha detto...

mmm...anch'io ci sono stato e porto gli occhi e l'impegno di quel "fratello" sempre nel cuore!! a tal proposito mi domandavo se ci fosse un modo per aiutarlo....:(

dudu ha detto...

Marcio me lo chiedo pure io da ieri...E mi dico "ora gli porto un tè freddo"...Ma non è del tè che ha bisogno, lui col suo saio pesante sotto il sole di via Lincoln...Purtoppo è il comune che dovrebbe agire firmandogli un accordo scritto per la consegna ufficiale di alcuni locali (per altro abbandonati).

Jessica Moh ha detto...

Non sei tu quella che si deve vergognare,tu la tua parte la stai facendo.
buon futuro

dudu ha detto...

Grazie per l'augurio Jessica!
Bè, io mi vergogno di essere parte di una realtà che non vuole elevarsi!
Si, la "mia parte" mi sforzo di farla ogni giorno, ma non è una questione di "stare a posto con se stessi"...Non mi fa stare bene sapere di avere fatto la mia parte, mi fa 'ncazzare il Cerbero in preda ad una focaccia soporifera...
Grazie di esser passata! Torna a trovarmi se ti va!

dudu ha detto...

A proposito di fra Biagio...Ieri sera è stato invitato dal presidente della regione Lombardo a sospendere il digiuno e di incontrare lo stesso per trovare un accordo.
Biagio sei grande!
Spero che Lombardo faccia qualcosa di buono...Vai Raffaele, puoi avere il tuo momento di gloria, non sprecarlo!