mercoledì 23 luglio 2008

Il mio caffè freddo shakerato, meglio di un'aspirina!

La ricetta del caffè freddo shakerato:
1) preparare il caffè
2) zuccherarlo ancora caldo
3) aspettare che si freddi
4) travasare in una bottiglietta (i 2/3 della bottiglia devono rimanere vuoti)
5) "sguazzariare" (shakerare) a più non posso
6) mettere in freezer
7) aspettare che diventi un blocco di ghiaccio
8) tirarlo fuori dal freezer almeno 15 minuti prima di servirlo
9) aspettare che si sciolga un pò e riprendere a sguazzariare a più non posso!

FANTASTICO!

(2 cucchiaini di zucchero a tazza)

3 commenti:

Rikky Tikky Tavy ha detto...

Buono! O meglio, come hai scritto tu, FANTASTICO!!!
Ricetta originale, ingredienti genuini, tanto olio di gomito per "sguazzariare" a più non posso...

Ho avuto la fortuna di assaporarne il suo gusto unico, il suo aroma inconfondibile...

Ho avuto la sfortuna di farlo a mezzanotte...
M'IVO A CUICCARE I CINCO RI MATINA ...MA CU MU FICI FARI!

dudu ha detto...

Rikky Tikky! Che piacere! Benvenuto tra noi!
Scusaaaaaaaa! Mi dispiace l'effetto malanottata che ieri sera ti ha fatto il mio caffè freddo!
Secondo me però anche un altro fattore ha inciso sulla malanottata...Il risiko interrotto che solo io, tu e Andre volevamo finire!
E delle zanzare del giardinetto di Andre che ne pensi? Forse "carfagnandoti" (intendasi ciucciandoti!) il sangue ti hanno messo in circolo qualche sostanza notturnista?! =D

silvia ha detto...

Hai ragione è "troppo favoloso"!!! E pensare che il Bologna lo ha gustato per la prima volta lunedì pomeriggio a casa Cascino...ma si può vivere così?!?